il Tacco di Bacco
 
Oggi è venerdì 15 novembre 2019!

SlowLife80

Visitatore occasionale,

Città: Sannicandro di Bari

Angelo Sabatelli è uno chef che ha viaggiato per poi tornare n...

Ristorante Angelo Sabatelli Monopoli

Angelo Sabatelli è uno chef che ha viaggiato per poi tornare nella sua amata città natale portando con sè l'esperienza accumulata nel corso degli anni.
Eccolo quindi a dirigere la cucina di questo bellissimo ristorante, sito nelle sale della suggestiva Masseria Spina.
Il locale è arredato in maniera sobria e piacevoce. La signora Laura e il promettente sommelier Gianni sono persone molto cordiali e professionali.
La cucina di Angelo è tutta un tripudio di emozioni in cui eccellente materia prima e territorio la fanno da padrone.
Molto ben strutturata e con buona profondità d'annate la carta vini anche se, unico neo, ho trovato ricarichi un pochino alti.
Conto di tornaci quanto prima.
EP.

recensione scritta lunedì 23 gennaio 2012
Colori
5 su 5
Suoni
5 su 5
Servizio
5 su 5
Sapori
5 su 5
Il Conto
4 su 5
Globale 5 su 5

A Le Giare si sta bene. Tornare nel ristorante di Massimo Lani...

Le Giare Bari

A Le Giare si sta bene. Tornare nel ristorante di Massimo Lanini, "fiorentino in Bari", è sempre un vero piacere. Sarà perchè amo i tavoli ben apparecchiati e distanti tra loro (rarità a Bari!) o perchè questo è uno dei pochi locali in città dove un enoappassionato può bere davvero di tutto, anche al bicchiedere, con ricarichi onestissimi.
E la cucina, vi starete già chiedendo. A quella ci pensa il giovane ma bravissimo chef barese Antonio Pulini sempre pronto a deliziare anche i palati più esigenti con le sue riuscitissime creazioni. Ed ecco allora i fiori fritti farciti di alicette e mozzarella con sorbetto di pomodoro e basilico o il guancialino di manzetta confit, germogli di spinaci e bavarese al ginepro e parmigiano come antipasti. Freschi e gustosi i fusi lunghi da forchetta e coltello, conditi con fiocchi di burrata, pesto di fagiolini e passatina di fiaschetti di “Torre Guaceto” mentre eccelsa è la sfogliatina di rombo e nocciole. Buonissimi anche i dolci. Conto sui 40€.



recensione scritta venerdì 15 luglio 2011
Colori
4 su 5
Suoni
4 su 5
Servizio
5 su 5
Sapori
5 su 5
Il Conto
5 su 5
Globale 5 su 5
Venerdì 4 maggio 2012, TinaC scrive

Solo per strambi enologi con poca FAME e MOLTI SOLDI......che vergogna!!!


Tra la murgia minervinese e Castel del Monte, a circa 10km a n...

Antichi Sapori Andria

Tra la murgia minervinese e Castel del Monte, a circa 10km a nord di Andria, c'è un borgo dimenticato dalla frenesia della modernità di nome Montegrosso. Qui, dal 1993, ha sede quella che Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, ha definito "una delle migliori osterie d'Italia". Trovar conferma a questa dichiarazione è cosa facile. Basta prenotare (con largo anticipo!) un tavolo, accomodarsi nell'accogliente e calda sala e lasciarsi andare. Al resto penserà Pietro Zito, fresco vincitore dei 3 gamberi 2008, che con la sia maestria e il suo amore per la "nostra terra" vi rievocherà Antichi Sapori. Questo è il nome di questa bellissima trattoria il cui successo ha alla base pochi punti fermi: stagionalità ed eccellenza della materie prime, amore per la tradizione, scelta, direi maniacale, dei prodotti, tutti estremamente "local". Questo basta per iniziare a sognare. Verdure e ortaggi dei vicini orti, sontuosi olii extravergine, caciocavalli, latticini andriesi, paste fatte rigorosamente in casa, carni dai migliori allevamenti della zona (primeggia il filetto d'asino al sale grosso), erbe spontanee delle nostra campagne, prelibati funghi, cacciagione della Murgia, gustosi dessert (mamma quanto è buona la cassatina!) e chi più ne ha...più ne mangi!! Buona carta vini, in prevalenza pugliesi e conto da brivido. Mai più di 30-32 euro, vino compreso. Insomma, cos'altro dire? Qui ad Antichi Sapori vince l'amore per il buono, la passione per la tradizione, il legame con il nostro territorio, la nostra terra, la nostra Puglia... buon appetito!

recensione scritta venerdì 16 maggio 2008
Colori
5 su 5
Suoni
4 su 5
Servizio
5 su 5
Sapori
5 su 5
Il Conto
1 su 5
Globale 5 su 5

Se avete 60 euro da spendere per un pranzo e non v'interessa l...

La Strega Palagianello

Se avete 60 euro da spendere per un pranzo e non v'interessa la "location" andate a mangiare alla Strega e non vi pentirete.
Vito Netti è sicuramente tra i migliori chef di Puglia.
La sua cucina e i suoi piatti sono eccellenti, esemplari, innovativi e perfetti in termini di qualità.
Sia il menù di terra che quello di mare.
Niente fa una piega, eccezion fatta per il locale.
Da rifare!
Ogni qual volta esco da questo ristorante sono contento di esserci stato e non vedo l'ora di tornarci per gustare le delizie di questo giovane prodigio della gastronomia pugliese!
Complimenti.

recensione scritta venerdì 23 novembre 2007
Colori
2 su 5
Suoni
2 su 5
Servizio
5 su 5
Sapori
5 su 5
Il Conto
3 su 5
Globale 5 su 5

Ristorante con 200 coperti? Si dice SALA RICEVIMENTI allora!...

Specchia Sant' Oronzo Polignano a Mare

Ristorante con 200 coperti?
Si dice SALA RICEVIMENTI allora!
Per mangiare prosciutto e melone come antipasto.orecchiette alla crudaiola e scaloppa di pollo al limone?!?!?
Decisamente NEGATIVO.
L'american bar tutto sommato ci può stare. I cocktails sono decenti anche se abbastanza cari.
Il giardino è volutamente FASHION e TRENDY per alcuni,pomposo e trash per altri.
Io sono fra "gli altri".
Del servizio manco a parlarne...
Penso di non tornarci più.


recensione scritta venerdì 23 novembre 2007
Colori
1 su 5
Suoni
1 su 5
Servizio
1 su 5
Sapori
2 su 5
Il Conto
3 su 5
Globale 1 su 5

pagina 1 / 2 pagina successiva

Se hai stampato queste pagine, ricordati di cestinarle nel raccoglitore della carta.
If you print these pages don't forget to trash them in a recycle bin.

Quando sfogli le pagine di questo sito, i cookie e altre tecnologie vengono utilizzate per migliorare la tua esperienza e personalizzare il contenuto e alcuni spazi pubblicitari che vedi.
Visita la nostra informativa sulla privacy (aggiornata al 25/05/2018) per saperne di più. Privacy Policy
Cliccando su accetta o continuando a navigare sul sito, accetti l'uso dei cookies e dei dati. Ulteriori informazioni Accetto i cookie da questo sito