il Tacco di Bacco
 
Oggi è sabato 29 aprile 2017!
Premio Maggio 2017

freccia Mola di Bari

Cosa cerchi?



 

Potrebbero interessarti...

UNESCO in Jazz Festival Alberobello - Daniele Scannapieco - Organ Trio
Alberobello
Sabato 29 aprile 2017
UNESCO in Jazz Festival Alberobello - Daniele Scannapieco - Organ Trio

Andria in Jazz
Andria
Domenica 30 aprile 2017
Andria in Jazz

So what LiveFusionMusic
Barletta
Domenica 30 aprile 2017
So what LiveFusionMusic



 
 



Questa pagina fa parte del nostro archivio!
Per conoscere il calendario aggiornato, clicca qui.
Sabato 24 ottobre 2015
Dal Canonico Mola di Bari

Forthyto Radio Interference

Jazz e dintorni Jazz e dintorni
Musica e concerti Musica e concerti
Sabato 24 ottobre esce in Italia e all’estero distribuito da Ird e nei migliori store digitali, Radio Interference nuovo progetto discografico del chitarrista e cantante pugliese Vito Quaranta alias Forthyto. Nel disco – prodotto dall’etichetta Dodicilune – il compositore è affiancato dal contrabbassista Giorgio Vendola e dal batterista Mimmo Campanale e da tre ospiti: il fisarmonicista Antonello Salis, il suonatore di tabla Arup Kanti Das e il trombettista Luca Acquino, per l'occasione ci sarà un altro straordinario trombettista, Andrea Sabatino. Il cd sarà presentato ufficialmente sempre sabato 24 ottobre (inizio ore 21 - info 0804737744) con un concerto ospitato da Dal Canonico in contrada San Materno Brenca (via Chiancarelle 48) a Mola di Bari.

Radio Interference è un lavoro di totale riscrittura di brani che hanno interferito nella sfera non solo musicale ma emozionale dell’artista. Un percorso nella memoria di brani che hanno un valore inevitabilmente musicale, ma altresì segnate da un legame fortemente personale, non a caso condiviso con musicisti con i quali l’intesa è anche di carattere squisitamente umano come Antonello Salis. Il fisarmonicista sardo è presente in tre brani che regalano momenti di grande lirismo sia nella quasi operistica Prism di Keith Jarrett, che in Last Train Home di Pat Metheny, dal connotato fortemente west coast, per i quali, sono state scritte liriche originali, concludendo con Lucignolo di collodiana memoria, di Fiorenzo Carpi, dal sapore squisitamente folk. Luca Aquino presta il suo “fiato” in altri due brani; la rarefatta versione di How far can you Fly? di Luca Flores, anch’essa a sua volta correlata da liriche originali, e la metropolitana Esteem di Steve Lacy, qui come dedica aperta all’uomo comune. Le tabla di Arup Kanti Das tessono le loro ritmiche in una mantrica versione di Caravan di Juan Tizol cosi come nella poliritmica ritualità di Four Sticks presa in prestito dai Led Zeppelin.

A sostenere questo fermento creativo una ritmica solida e puntuale formata da Giorgio Vendola al contrabbasso che in Cavatina di Stanley Myers esprime tutto il suo potenziale narrativo e Mimmo Campanale alla batteria che in On Green Dolphin Street di Kape/Washington si cimenta in fill di alta scuola. Un’analisi più approfondita meriterebbero i tre soli del leader stesso. Una versione acustica di The Cure di Keith Jarrett crea l’illusione di due chitarre che eseguono il tema, mentre nel Preludio #1 di Johann Sebastian Bach composizione e improvvisazione si inseguono in un flusso continuo, si conclude con l’eterea versione di You don’t know what love is di Don Raye e Gene de Paul dove a cappella, il brano viene cantato sfruttando le risonanze della chitarra acustica.

Web: www.forthyto.com

Mola di Bari (Bari)
Dal Canonico
Contrada “Brenca”
“Poggio le Antiche Ville”
Località S. Maderno
via Chiancarelle 48
Mola di Bari
ore 21:00
ingresso con prenotazione
Info. 080.473.77.44
(clicca per ingrandire)

 

letto 345 volte

Segui

Tienimi aggiornato

il Tacco di Bacco ti invia una mail in prossimità di eventi o in caso di variazioni o annullamenti.
Se segui un profilo o una location, il Tacco di Bacco ti invierà una mail quando vengono pubblicati nuovi eventi.


Premio Maggio 2017


Da non perdere

Gli spettacoli e i concerti da non perdere.

Arte e fotografia

Tutte le mostre in corso.

Calendario



Se hai stampato queste pagine, ricordati di cestinarle nel raccoglitore della carta.
If you print these pages don't forget to trash them in a recycle bin.

il Tacco di Bacco prevede l‘utilizzo dei "Cookies", che non sono biscotti al cioccolato ma dei file inviati al vostro browser. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni Accetto i cookie da questo sito