il Tacco di Bacco
 
Oggi è mercoledì 24 aprile 2019!
freccia Martina Franca

Cosa cerchi?



 

Potrebbero interessarti...

Festa dei Santi Pietro e Paolo
Galatina
dal 28 al 29 giugno 2019
Festa dei Santi Pietro e Paolo

Ricorrenza dei Santi Medici presso la chiesa del Sacramento
Cisternino
Giovedì 26 settembre 2019
Ricorrenza dei Santi Medici presso la chiesa del Sacramento

In BALLO la Liberazione
Putignano
Giovedì 25 aprile 2019
In BALLO la Liberazione



 
 



Questa pagina fa parte del nostro archivio!
Per conoscere il calendario aggiornato, clicca qui.
Mercoledì 19 settembre 2018
Martina Franca

Ricorrenza di San Gennaro, patrono del Regno delle Due Sicilie

ingresso libero ingresso libero
Folklore e tradizioni Folklore e tradizioni
Nel riccamente decorato Palazzo Ducale di Martina Franca, antica dimora dei duchi Caracciolo Rossi del Leone (uno dei due rami principali di questa antichissima e potentissima famiglia nobile del Sud Italia, che leggenda vuole sia arrivata a Napoli in epoca bizantina) vi è anche una cappella, nel cosiddetto "Appartamento Reale", dove i Caracciolo si ritiravano in preghiera e celebravano la messa. Oltre al bellissimo Crocifisso seicentesco, proveniente dall'ex-convento dei Domenicani (una cronaca del '700 vuole abbia parlato ad un frate di detto monastero), sulle pareti laterali sono effigiati i Santi a cui i duchi erano devoti: la Madonna del Carmine, le anime del Purgatorio, san Martino di Tours patrono della città; e, da buoni napoletani, i Caracciolo ci dipinsero sulla parete sinistra San Gennaro patrono di Napoli.

San Gennaro, questo santo simbolo di Napoli nel mondo al pari della pizza, del mandolino, del Vesuvio e di Pino Daniele, a conoscerLo bene fa tenerezza. Nel corso dei secoli trascorsi dal Suo martirio, avvenuto il 19 settembre 305 d.C., sono scorsi fiumi di inchiostro su chi fosse, sull'autenticità del miracolo del sangue che si scioglie miracolosamente nel duomo partenopeo la mattina della Sua festa, su Napoli stessa che (come tutti sanno) è tutto ed il contrario di tutto, dove ogni cosa ha il profumo o la puzza dell'umanità. Non è nostra intenzione qui farne ulteriore polemica. Piuttosto intendiamo far notare l'antico legame fra Martina e Napoli, che fu capitale, anche nel nome di Ianuarius, questo ragazzo di scarsi 35 anni orfano di padre e già vescovo di Benevento, ucciso in odio a Cristo: nel nostro paese ancora oggi alcuni trenta-quarantenni portano il Suo nome per una simpatia sotterranea che corre fra la cittadina della valle d'Itria, che su espresso desiderio del fondatore Filippo I d'Angiò era direttamente dipendente dalla capitale dell'antico Regno delle Due Sicilie, e la bella Partenope. Una leggenda metropolitana tutta martinese (neanche tanto leggenda poi) afferma che alcuni martinesi goliardici, ogni tanto, si dicano la domenica mattina: "Amma scé a pegghià 'nu caféje au Gambrinus a Napule?" (andiamo a prenderci un caffè al bar Gambrinus a Napoli?), e senza esitare, si mettano in macchina, si facciano quattro ore di viaggio, arrivino effettivamente al celebre bar Gambrinus (dove tra l'altro ha lavorato una parente del sottoscritto) e, dopo essersi presi il caffè ed aver fatto un giro di neanche mezz'ora in piazza Plebiscito se ne tornino di nuovo a Martina.

Tornando a San Gennaro, RaiStoria nel novembre 2016 ha girato il programma "La croce e la spada - San Gennaro" proprio qui a Martina, nella cripta basiliana della chiesa dei Cappuccini, ed ironia della sorte il sottoscritto, di origine napoletana, ha impersonato come comparsa in detto documentario proprio il martire beneventano. I partenopei risiedenti a Martina, il 19 settembre, attendono con ansia il felice esito del miracolo del sangue (da alcuni anni anche in streaming sul web, a significare che la fede non ha epoca storica). E' questa una buona occasione per scoprire un altro pezzo del grande patrimonio artistico cittadino: l'immagine di san Gennaro, appunto, dipinta nella cappella dei duchi Caracciolo a Palazzo Ducale.

(a cura del N.H. don Damiano Alessio Nicolella-De Vicariis de Venusio, marchese di Santa Lucia)
Web: www.raistoria.rai.it/artico...

Martina Franca (Taranto)
Palazzo Ducale, cappella dei duchi (sale nobili) in piazza Roma
09:00-20.00 (orari apertura sale)
ingresso libero

 

letto 1157 volte

Segui

Tienimi aggiornato

il Tacco di Bacco ti invia una mail in prossimità di eventi o in caso di variazioni o annullamenti.
Se segui un profilo o una location, il Tacco di Bacco ti invierà una mail quando vengono pubblicati nuovi eventi.



Da non perdere

Gli spettacoli e i concerti da non perdere.

Arte e fotografia

Tutte le mostre in corso.

Amici della Musica 2018


Calendario



Se hai stampato queste pagine, ricordati di cestinarle nel raccoglitore della carta.
If you print these pages don't forget to trash them in a recycle bin.

Quando sfogli le pagine di questo sito, i cookie e altre tecnologie vengono utilizzate per migliorare la tua esperienza e personalizzare il contenuto e alcuni spazi pubblicitari che vedi.
Visita la nostra informativa sulla privacy (aggiornata al 25/05/2018) per saperne di più. Privacy Policy
Cliccando su accetta o continuando a navigare sul sito, accetti l'uso dei cookies e dei dati. Ulteriori informazioni Accetto i cookie da questo sito