il Tacco di Bacco
 
Oggi è mercoledì 24 ottobre 2018!
freccia Manduria

Cosa cerchi?



 

Potrebbero interessarti...

Kill the Poor - Proiezione di 13th e dibattito
Bari
Giovedì 25 ottobre 2018
Kill the Poor - Proiezione di 13th e dibattito

FATELE VEDERE!
Parabita
dal 17 al 31 ottobre 2018
FATELE VEDERE!

Mezza colonna in cronaca #3     Banda del Rione + Cattivo Sangue
Bari
Mercoledì 7 novembre 2018
Mezza colonna in cronaca #3 Banda del Rione + Cattivo Sangue



 
 



Questa pagina fa parte del nostro archivio!
Per conoscere il calendario aggiornato, clicca qui.
Giovedì 8 febbraio 2018
Manduria

“Ambiente e legalità: seminare memoria per costruire giustizia”, incontro con Sabrina Matrangola, figlia di Renata Fonte, giovedì 8 febbraio 2018 a Manduria (Ta).

ingresso libero ingresso libero
Cittadinanza attiva Cittadinanza attiva
Incontri culturali Incontri culturali
Ambiente e legalità: seminare memoria per costruire giustizia” è il titolo dell’incontro pubblico che si svolgerà in sala consiliare a Manduria (Ta), giovedì 8 febbraio, con inizio ore 18.00. Tra i relatori Sabrina Matrangola, figlia di Renata Fonte, vittima della mafia negli anni 80 per aver difeso contro le speculazioni cementizie la bellissima località naturale di Porto Selvaggio a Nardò (Le). Interverranno inoltre Francesca Adelaide Grarufi, Commissario Prefettizio del Comune di Manduria; Giuseppe De Sario, presidente di Legambiente Manduria; Francesco Tarantini , presidente Legambiente Regionale; Giancarlo Girardi, rappresentante associazione “Libera - contro tutte le mafie”; modera l’incontro il giornalista Salvatore Catapano. “Il nostro paese sta vivendo una crisi non solo economica e finanziaria, ma anche una profonda crisi dell’Uomo, che sta avvilendo l'intera nazione”, ci spiega De Sario, che prosegue con questa riflessione “Oggi siamo chiamati a scegliere se percorrere la strada che porta alla perdita della memoria che ci vedrà trasformati in breve un paese senza più coscienza, incapace di progettare e costruire il futuro, oppure la strada della consapevolezza che ci consentirà di diventare un paese libero e cosciente, promotore di cultura della legalità e di nuove economie sostenibili a tutela della ricchezza del nostro territorio”. Ricordiamo che Renata Fonte, assessora e consigliera comunale nel comune di Nardò, è l’unica amministratrice donna che in Italia abbia pagato con la vita il suo impegno civile. Venne uccisa la notte del 31 marzo 1984, in un territorio apparentemente lontano dai circuiti della grande criminalità organizzata, ma capace di diventare spietato contro chi si opponeva agli appetiti di cementificazione degli speculatori edilizi. La sua vicenda umana e il suo tributo di sangue sono diventati un film dal titolo “Una donna contro tutti – Renata Fonte”, in onda domenica 4 febbraio in prima serata su Canale 5. Il convegno è organizzato da Legambiente Manduria e dal CEA – Centro di Educazione Ambientale, in collaborazione con l’associazione Popularia Onlus.
Web: www.popularia.it

Manduria (Taranto)
Sala Consilare del Comune, piazza Garibaldi
ore 18.00
ingresso libero
Info. 368.7305100
(clicca per ingrandire)

 

letto 2422 volte

Segui

Tienimi aggiornato

il Tacco di Bacco ti invia una mail in prossimità di eventi o in caso di variazioni o annullamenti.
Se segui un profilo o una location, il Tacco di Bacco ti invierà una mail quando vengono pubblicati nuovi eventi.



Da non perdere

Gli spettacoli e i concerti da non perdere.

Arte e fotografia

Tutte le mostre in corso.

Amici della Musica 2018


Calendario



Se hai stampato queste pagine, ricordati di cestinarle nel raccoglitore della carta.
If you print these pages don't forget to trash them in a recycle bin.

Quando sfogli le pagine di questo sito, i cookie e altre tecnologie vengono utilizzate per migliorare la tua esperienza e personalizzare il contenuto e alcuni spazi pubblicitari che vedi.
Visita la nostra informativa sulla privacy (aggiornata al 25/05/2018) per saperne di più. Privacy Policy
Cliccando su accetta o continuando a navigare sul sito, accetti l'uso dei cookies e dei dati. Ulteriori informazioni Accetto i cookie da questo sito