il Tacco di Bacco
  • Puglia
  • › Provincia di Bari
  • Bitonto
  • › Foyer del Teatro Traetta
 
Oggi è giovedì 25 aprile 2019! Festa della Liberazione
freccia Bitonto

Cosa cerchi?



 

Potrebbero interessarti...

“Pensare il contemporaneo”, ultimo incontro con Elsa Fornero
Lecce
Martedì 4 giugno 2019
“Pensare il contemporaneo”, ultimo incontro con Elsa Fornero

Respiro [Mostra d'arte contemporanea di Anna Tonelli]
Mola di Bari
dall'8 al 14 giugno 2019
Respiro [Mostra d'arte contemporanea di Anna Tonelli]

Pinacoteca Metropolitana di Bari "Corrado Giaquinto" APERTURA STRAORDINARIA
Bari
Giovedì 25 aprile 2019
Pinacoteca Metropolitana di Bari "Corrado Giaquinto" APERTURA STRAORDINARIA



 
 



Questa pagina fa parte del nostro archivio!
Per conoscere il calendario aggiornato, clicca qui.
Mercoledì 17 aprile 2019
Foyer del Teatro Traetta Bitonto

ANTONIO MOSCHETTA presenta "L' intestino in testa. Il ruolo guida dell'intestino per la salute di tutto il corpo"

ingresso libero ingresso libero
Incontri culturali Incontri culturali
MERCOLEDI' 17 APRILE 2019

- Alle 18.30 presso il Teatro Traetta di Bitonto

Per il "Parco delle Arti" - PROGETTO COMUNALE BITONTO CITTA' DEI FESTIVAL: VIAGGI LETTERARI NEL BORGO - VIII EDIZIONE e per "Il Maggio dei libri"

ANTONIO MOSCHETTA presenterà il suo ultimo libro:

"L' intestino in testa. Il ruolo guida dell'intestino per la salute di tutto il corpo", Mondadori Edizioni

Saluti del Sindaco di Bitonto, dottor Michele Abbaticchio

Dialogherà con l'autore Mario Sicolo, giornalista e direttore del "DaBitonto"

IL LIBRO:
L'intestino in testa fornisce non solo un'approfondita analisi dei motivi per cui il nostro intestino si può ammalare, arricchita dai risultati delle più recenti ricerche cliniche, ma anche preziose indicazioni sul modo in cui, giorno dopo giorno, ciascuno di noi può cambiare le proprie abitudini.

Sempre più spesso, sugli scaffali dei supermercati come nei menu di ristoranti e pizzerie compaiono prodotti e piatti dei quali si specifica che sono senza glutine; e termini come «celiachia», «sensibilità», «intolleranza» sono ormai entrati nelle conversazioni quotidiane, insieme a consigli fai-da-te sull'alimentazione più adatta a eliminare certi disturbi fastidiosi. Eppure, secondo studi recenti, diversi milioni di persone nel mondo consumano prodotti privi di glutine senza che sia realmente necessario. È vero che la celiachia è in costante aumento a causa di uno stile alimentare errato, dovuto anche alla diffusione di cibi di scarsa qualità, ma per formulare una diagnosi corretta è assolutamente fondamentale affidarsi a uno specialista ed evitare autodiagnosi, anche quando l'eliminazione del glutine sembrerebbe apportare un miglioramento dei sintomi. L'intestino, infatti, è un «sistema» molto più complicato di quanto si sia portati a credere. In genere lo si considera un organo marginale, che serve da transito per il cibo introdotto con l'alimentazione e del quale ci si accorge solo quando qualcosa non va, perché è «pigro» o «irritabile» oppure contrae qualche virus che, al pari dell'influenza, costringe a mettersi a letto. Come invece spiega il professor Antonio Moschetta, già autore di Il tuo metabolismo , la sua struttura, le sue caratteristiche e le sue funzioni lo rendono paragonabile a un vero e proprio «secondo cervello», ricco di neuroni che inviano e ricevono segnali in una fitta e complessa rete di comunicazione con quelli cerebrali. Ed è per questo che la sua attività ha effetti non solo sulle funzioni digestive, ma persino sulle emozioni e sul comportamento degli individui. L'intestino, inoltre, nelle opportune condizioni fisico-chimiche non smette mai di rigenerarsi: favorire questa sua capacità con una corretta alimentazione e un adeguato stile di vita è la prima strategia da adottare per prevenire innumerevoli patologie, anche gravi. A questo scopo, dunque, L'intestino in testa fornisce non solo un'approfondita analisi dei motivi per cui il nostro intestino si può ammalare, arricchita dai risultati delle più recenti ricerche cliniche, ma anche preziose indicazioni sul modo in cui, giorno dopo giorno, ciascuno di noi può cambiare le proprie abitudini e contribuire a mantenere efficiente un organo così importante per il proprio benessere generale.

L'AUTORE:
Antonio Moschetta è medico, professore ordinario di Medicina interna all'Università Aldo Moro di Bari. Dottore di ricerca in epatologia presso l'Università di Utrecht, in Olanda, negli anni 1998-2011, è stato allievo del premio Nobel Al Gilman presso l'Howard Hughes Medical Institute di Dallas, Texas, dal 2012 al 2015. È titolare del progetto di ricerca AIRC su metabolismo dei tumori e regolazione genica. Autore di numerose pubblicazioni, ha ricevuto riconoscimenti internazionali come il Richard Weitzman Award a Chicago, il Rising Star in epatologia a Vienna, il David Williams Award a Vail (Colorado) e l'European Lipid Award a Göteborg. Ha pubblicato nel 2018 per Mondadori "Il tuo metabolismo. L'utilità della dieta nella prevenzione e cura del cancro"

A cura del "Circolo dei lettori"

Ingresso libero

Bitonto (Bari)
Foyer del Teatro Traetta
Largo Teatro
ore 18:30
ingresso libero

 

letto 108 volte

Segui

Tienimi aggiornato

il Tacco di Bacco ti invia una mail in prossimità di eventi o in caso di variazioni o annullamenti.
Se segui un profilo o una location, il Tacco di Bacco ti invierà una mail quando vengono pubblicati nuovi eventi.



Da non perdere

Gli spettacoli e i concerti da non perdere.

Arte e fotografia

Tutte le mostre in corso.

Amici della Musica 2018


Dove mangiare nella vicinanze

MUSIC & BEER
1 minuto
A piedi
LOUNGE WINE BAR
1 minuto
A piedi
BISTROT
1 minuto
A piedi
RISTO AMERICAN BAR
1 minuto
A piedi
RISTORANTE, PIZZERIA, CAFè, EVENTI
1 minuto
A piedi

Calendario



Se hai stampato queste pagine, ricordati di cestinarle nel raccoglitore della carta.
If you print these pages don't forget to trash them in a recycle bin.

Quando sfogli le pagine di questo sito, i cookie e altre tecnologie vengono utilizzate per migliorare la tua esperienza e personalizzare il contenuto e alcuni spazi pubblicitari che vedi.
Visita la nostra informativa sulla privacy (aggiornata al 25/05/2018) per saperne di più. Privacy Policy
Cliccando su accetta o continuando a navigare sul sito, accetti l'uso dei cookies e dei dati. Ulteriori informazioni Accetto i cookie da questo sito