il Tacco di Bacco
 
Oggi è martedì 23 maggio 2017!

Cibo per la mente

CAFFÉ LETTERARIO

Informale Informale
Dove mangiare Dove mangiare
Dove bere Dove bere

Letteratura, musica, cibo e immagini si mescolano in un format inedito e imprevedibile: è questa la scommessa di Cibo per la mente, il caffè letterario che trasforma ogni presentazione in un evento.

Indirizzo

Taranto (Taranto)

Via Duomo, 237

GPS 40,47479 N 17,23150 E

Giorno di chiusura

Lunedì

Telefono

099/4007520

clicca per ingrandire
Scrivi una recensione


matita Recensioni spontanee (8)

Cibo per la mente 3 su 5

Servizio deludente1

Scritta venerdì 29 novembre 2013 da rosarianna (2 recensioni)

Aperitivo e un caffè di domenica mattina .Bicchieri e tazzine senza né piattini né acqua, né alcuno stuzzichino che, a questo punto ,richiediamo e ci portano una coppettina con delle olive nere che ,tra l'altro, abbiamo preso con le dita perché non c'era altro "strumento". Concludendo si resta delusi sotto il profilo del servizio/accoglienza mentre il prezzo è ritenuto giusto e rientrante nella norma
Colori
3 su 5
Suoni
3 su 5
Servizio
1 su 5
Sapori
2 su 5
Il Conto
3 su 5
Globale 2 su 5

ASSURDO....

Scritta lunedì 11 novembre 2013 da selector (5 recensioni)

Ci siam recati a bere qualcosa di passaggio sabato pomeriggio.
In pedi al banco.. un bitter campari con due gocce di gin, diviso
in due bicchieri, nessun "stuzzichino" nemmeno un'olivetta......
10,00EURO............ VERGOGNA...........................
Colori
3 su 5
Suoni
3 su 5
Servizio
2 su 5
Sapori
3 su 5
Il Conto
5 su 5
Globale 1 su 5
Lunedì 18 novembre 2013, nikko scrive

leggasi i vari commenti precedenti,,,,,,,


BOCCIATO: VERGOGNOSO!!!!!!

Scritta martedì 2 aprile 2013 da luciasolare (50 recensioni)

Ho festeggiato il mio compleanno e in conclusione: CAMBIATE MESTIERE, NON E' PER VOI!!!!
Alle 21 cominciano ad arrivare gli invitati per un aperitivo (quindi nulla di difficle da preparare per un bar) la saletta che avrebbero dovuto darmi ancora occupata da gente, le proprietarie non curanti della cosa, e se non fossi stata io a dire: liberatemi la saletta e preparate gli stuzzichini per l'aperitivo forse erano ancora lì. Vedo allestire 2 tavolini da 20x20 per un totale di 4 piatti con cibo scarso, nessuna si è preoccupata se andava bene, se c'era bisogno di altro.....il nulla, chiunque poteva accedere e prendere da bere e da mangiare.....loro al banco a servire altra gente come se noi non ci fossimo: non si può chiedere una cifra procapite pari ad un ristorante elogiandosi di essere diversi dagli altri bar quando non si è all'altezza di fare neanche una cosa semplice come un aperitivo.
La ciliegina sulla torta è: concordo aperitivo rinforzato con qualsiasi cocktail, viene accettato e poi all'ordinazione mi si dice: non facciamo pestati.
E' inutile Taranto non decollerà mai con certa gente improvvisata.
Siate umili se non potete dare servizio e qualità non accettate richieste che non potete soddisfare solo per incassare denaro: è una rapina a viso scoperto.
Colori
3 su 5
Suoni
2 su 5
Servizio
1 su 5
Sapori
2 su 5
Il Conto
5 su 5
Globale 1 su 5
Giovedì 25 aprile 2013, claudia lacitignola scrive

In riferimento alla recensione di luciasolare, precisiamo quanto segue: 1. Gli ospiti si sono presentati con bottiglie di spumante di pessima qualità comprate altrove, che pretendevano di consumare nel nostro locale (in fase di preventivo la “signora” aveva invece affermato che avrebbero preso almeno un paio di bottiglie di prosecco ) 2. L’orario concordato era le 21,30 3. L’”aperitivo”(“quindi nulla di difficile da preparare per un bar”) non era a base di olive e tarallini, come in un qualsiasi bar, ma consisteva in: riso pilaf con pollo al curry+ Riso pilaf con verdure allo zenzero +Mini Muffin alle olive +Mini muffin prosciutto e scamorza +Girelle di pane con insalata capricciosa +Girelle di pane con tonno, robiola e rucola + Plum-cake con pancetta, per un totale di 7 piatti e non 4. 4. L’allestimento e l’apparecchiatura erano state concordate, aspettavamo 28 invitati e i piatti, che contenevano cibo per 30, sono stati rimpinguati almeno 3 volte dal personale, che era a disposizione degli ospiti della festa, (ai quali era stata riservata la sala più suggestiva, con ingresso indipendente) oltre ad occuparsi degli altri clienti. 5. Il preventivo prevedeva il menù di cui sopra più un free drink per €12 a testa. Come da accordi, ciò che è stato consumato al bancone, extra, è stato calcolato normalmente, da listino prezzi.

Lunedì 29 aprile 2013, luciasolare scrive

Gentilissime signorine, 1)lo spumante di scadente qualità corrisponde a prosecco biologico di alta qualità che l'altro festeggiato vende ed è normale richiedere di poter portare cose di qualità al posto di prosecco qualsiasi pagando 18 euro a bottiglia quando lo stesso visto con i miei occhi costa 5,00 al supermercato. 2)Per quanto riguarda l'orario io sono arrivata alle 21,10, alle 21,30 c'era ancora gente nella saletta di 3x4 metri chiamata da voi "suggestiva" per 28 persone e se non sollecitavo a far spostare la gente nessuno di voi si sarebbe interessato alla cosa. In qualsiasi locale all'orario stabilito si fa trovare tutto pronto, specie poi in un posto così piccolo come si può pretendere di spostare tavoli, di apparecchiare, di portare a tavola il cibo con la gente intorno? Chi conosce il locale può facilmente immaginare cosa voglio dire. 3)Per quanto riguarda il cibo, racconto solo un aneddoto: ad una mia ospite arrivata più tardi non ho potuto offrire nè riso, nè pane poichè non c'era + nulla e mi avete fatto aspettare al bancone insieme a lei 20 minuti per.....il nulla, è stata costretta a bere a stomaco vuoto. 4)Scrivete del "personale", quale? eravate solo voi 3 di cui 2 al banco e 1 tra la cucina e il servizio al tavolo nell'altra saletta. Infatti i miei ospiti mi ha posto questa domanda: perché festeggi in un locale quando a servire sei tu? 5)Per le bevande avevate detto che gli ospiti potevano prendere qualsiasi drink, quando anno chiesto un mojto (il drink più diffuso) avete risposto che non facevate pestati, è scorretto questo perchè dovevate dirlo prima, anche perchè io mi sono raccomandata al momento della prenotazione che i miei ospiti dovevano poter chiedere qualsiasi drink. Quando mi avete presentato il conto io non ho battuto ciglio ho pagato senza neanche controllare tutti i drink extra e questo vuol dire tante cose del saper vivere…… c'è gente che non discute sul denaro ma pretende il servizio e la qualità. Invece di scrivere questa vostra recensione fuori luogo avreste dovuto chiedere scusa e pensare a come fare per migliorarvi ma voi siete l'esempio vivente di molti commercianti tarantini che non avranno successo se non per il periodo della novità perchè non c'è la cultura e l'umiltà di dire: potevamo fare meglio. RICORDATEVI CHE IL CLIENTE HA SEMPRE RAGIONE FIGURIAMOCI QUANDO DI RAGIONI NE HA DA VENDERE.

Martedì 7 maggio 2013, nikko scrive

se non conoscessi(dalle recensioni naturalmente)Luciasolare,penserei che la critica al locale è dovuta da una cliente trattata male e servita peggio,e con rancore ha recensito il locale,ma ,come poc anzi dicevo,ho letto molte recensioni di "luciasolare"e denoto,che oltre ad essere un ottima "forchetta"(con il dovuto rispetto)sia un attenta e arguta osservatrice competente,quindi mi associo al suo commento,,,secondo me ha ragione,è lo noto dalla replica "piccante"del gestore del locale e cmq vorrei dire a quest ultimo/a di ricordare che:IL CLIENTE HA SEMPRE RAGIONE,SOPRATUTTO QUANDO PAGA,,,,,!!!

Martedì 14 maggio 2013, luciasolare scrive

Grazie nikko per la stima che riponi in me. Ho fatto una figuraccia con 30 persone oltre che rovinarmi il compleanno non potevo scrivere una recensione ridotta come di solito faccio.

Lunedì 20 maggio 2013, nikko scrive

gentilissima luciasolare,la stima nei tuoi confronti è dovuta,ripeto è un piacere confrontarsi con persone attente,argute,professionali,competenti,e via dicendo,purtroppo devo constatare che anche suddetto sito si và "guastando"un pò,con gente che commenta,ma forse farebbe meglio a commentare altro,,,,mah!!!! stammi bene,,,P.S. anche a me è capitato di fare una figuraccia con gente importante x me,al ristorante "le fogge",appunto un locale cosidetto "in",,,,e meno male!!!!

Sabato 1 giugno 2013, edgar scrive

non discuto l' opinione di luciasolare.. sicuramente avrà ragione,però perdonatemi,che il cliente ha sempre ragione,è la piu grande banalità del dopoguerra..ci sono certi clienti da prendere a fucilate..,non parlo di luciasole sia chiaro..parlo in generale.non si puo usare una filosofia standard.

Martedì 4 giugno 2013, luciasolare scrive

PER NIKKO: NON CREDO CHE CI SIA PERSONA CHE POSSA PARLARE BENE DELLE FOGGE: E' UN POSTACCIO!!!!!!! PER EDGAR: HAI RAGIONE (IO HO UNA ATTIVITA' AL PUBBLICO)NON A CASO HO SPECIFICATO: SPECIE QUANDO IL CLIENTE HA RAGIONE. CI VUOLE SOLO UMILTA' E PROFESSIONALITA'.


Consigliatissimo. Accogliente e suggestivo

Scritta lunedì 25 febbraio 2013 da giuliacometti (1 recensioni)

Il locale si trova nel cuore della città vecchia ed è davvero suggestivo. Ho partecipato a due incontri con gli autori e a due serata musicali e, devo dire, sono stata più che piacevolmente sorpresa in entrambi i casi.
Il "cibo" è genuino e raffinato, mentre la "mente" gode delle originali iniziative organizzate da un gruppo che, mi pare di capire, è tutto al femminile.
Clima informale e accogliente e ottimi aperitivi completano l'atmosfera di questo locale che mi ha entusiasmata. Ad avere più tempo diventerei un'habitué. Consigliatissimo.
Colori
5 su 5
Suoni
5 su 5
Servizio
5 su 5
Sapori
5 su 5
Il Conto
2 su 5
Globale 5 su 5

deludente

Scritta lunedì 25 febbraio 2013 da milly78 (22 recensioni)

il locale è molto grazioso e si trova nel centro storico della città che, spero vivamente, venga rivalutato perchè merita davvero. però, in tutta onestà, non sembra molto un caffè letterario... ne ho frequantati altri in altre città e, devo dire che non bastano dei libri sugli scaffali...
cmq è grazioso. ci sono stata in due occasioni, un pomeriggio per un te e unadopo cena x una tisana.
onestamente l'accoglienza non è stata il massimo, non ci sono i menu' e la tipa (nonostante non ci fosse nessuno ) era frettolosa e scostante. con il te abbiamo preso dei biscotti, fatti in casa da loro ci ha tenuto a precisare la proprietaria. be, erano frollini con gocce di cioccolato che se li tiravi contro il muro non si sarebebro rotti. erano durissimi...
per il dopo cena, stesso tipo di accoglienza, atmosfera "freddina". i saluti calorosi sono riservati agli amici...
ho letto sulle vostre recensioni che preparano dei buoni aperitivi e sono interessanti gli incontri con gli autori, ci ritornerò per ricredermi. la mia non vuole essere una critica distruttiva, spero che il locale vada bene, che diventi un luigo di ritrovo nella città vecchia e che possa ispirare anche altri a rivalutare il nostro bellissimo centro storico. ma offrire un'accoglienza fredda e scostante e biscotti da te duri come pietre non è un bene... ci sono tanti bei bari che offrono ottimi prodotti e professionalità, ci vuole qualcosa di più per convincere la gente a prender la macchina e venir da voi... in bocca al lupo!
Colori
3 su 5
Suoni
3 su 5
Servizio
1 su 5
Sapori
1 su 5
Il Conto
3 su 5
Globale 3 su 5

pagina 1 / 2      pagina successiva


Da visitare nelle vicinanze

OSSERVATORIO METEOROLOGICO
2 minuti
A piedi
MUSEO, VISITE GUIDATE, IPOGEO, TARANTO SPARTANA, TARANTO SOTTERRANEA
2 minuti
A piedi
EX CHIESA CINQUECENTESCA
3 minuti
A piedi
CHIESA
3 minuti
A piedi

Dove mangiare nella vicinanze

BISTROT E CONTENITORE EVENTI
2 minuti
A piedi

Se hai stampato queste pagine, ricordati di cestinarle nel raccoglitore della carta.
If you print these pages don't forget to trash them in a recycle bin.

il Tacco di Bacco prevede l‘utilizzo dei "Cookies", che non sono biscotti al cioccolato ma dei file inviati al vostro browser. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioni Accetto i cookie da questo sito