il Tacco di Bacco
 
Oggi è martedì 23 ottobre 2018!
freccia Napoli

Cosa cerchi?



 

Potrebbero interessarti...

Masterclass Maestro Miriam Jaskierowicz Arman
Salerno
dal 26 al 28 novembre 2018
Masterclass Maestro Miriam Jaskierowicz Arman

Mario Biondi in concerto
Napoli
Lunedì 3 dicembre 2018
Mario Biondi in concerto

Nasce “Bottega C”, la scuola del Teatro Avanposto Numero Zero
Napoli
dal 12 novembre 2018 al 31 maggio 2019, il mercoledì e il lunedì
Nasce “Bottega C”, la scuola del Teatro Avanposto Numero Zero



 
 



Questa pagina fa parte del nostro archivio!
Per conoscere il calendario aggiornato, clicca qui.
da domenica 9 a martedì 11 novembre 2014
Mostra D'Oltremare Napoli

Napoli Dea Madre

ingresso libero ingresso libero
Musica e concerti Musica e concerti
Forum Universale delle Culture
di Napoli e Campania
presenta
NAPOLI DEA MADRE
a cura dell’associazione Antares
Mostra d’Oltremare di Napoli
9 / 10 / 11 novembre 2014. Ingresso libero. L’ingresso alla Mostra d’Oltremare però ha il costo di 1 euro.


NAPOLI DEA MADRE

Tre signore, tre concerti, tre linguaggi affini. Di fratellanza, sensualità, indipendenza estetico_espressiva. Tre voci per tre canti complici, alla ricerca delle tradizioni che non restano immobili ma che, stagione dopo stagione, diventano verbo delle nuove generazioni. Cristina Branco [Portogallo], Amal Murkus [Palestina], Fiorenza Calogero [Italia], sul palcoscenico del teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli si esibiranno per condividere un concetto: riunire le voci femminili del Mediterraneo, accomunando le storie e i ricordi di terre sorelle nello spirito e nei sentimenti.
Un concetto sintetizzato nella visione di “Napoli Dea Madre”, progetto presentato dal Forum Universale delle Culture di Napoli e Campania e ideato dall’associazione Antares, con il sostegno del Ministero per lo sviluppo economico, dell’Unesco, della Regione Campania e del Comune di Napoli. Assecondando la radice di gea, altrimenti detta grande madre. Simbolo/culto che risale al ciclo iniziale in cui la donna, emblema della Terra poiché madre, anch’essa muore e si rigenera attraverso il passare dei mesi. Come una luna calante, una luna crescente e una luna nuova.

A novembre, sempre dalle 21 [ingresso libero], domenica 9 Cristina Branco, lunedì 10 Amal Murkus e martedì 11 Fiorenza Calogero. Ognuna delle interpreti presenterà un recital che è specchio delle origini eppure ogni volta costante dialogo con i ritmi e le sonorità attuali. Tamburi, chitarre, contrabbassi, oud, costumi rituali, saranno l’immaginario e lo scenario attivo in cui si svilupperanno le singole performance, che potranno essere arricchite da autentici e inattesi duetti. Tutti da scoprire in sala.

Napoli, creazione creante, per storia, cultura e tradizione e sorella delle altre dee madri del Mediterraneo – racconta Fiorenza Calogero, cantante e coordinatrice della manifestazione – con gli occhi incantati di chi esplora i cammini dell’immaginario, si muove per restituire il fascino mutevole a una delle sue forme espressive più essenziali: la musica. Popolare e, spesso, di trasmissione orale. Da un territorio senza eguali, affacciato sul Mar Mediterraneo come un sentiero ora luminoso ora chiaroscurale, denso di storie, leggende, uomini e donne comuni. Un territorio di un altrove, perduto nella profondità dell’anima. Cantanti-donne e figlie di un mare-madre che dalla storia di ognuno di noi attinge alla storia dell’universo nelle sue infinite sfaccettature, in una musica che tutti siamo invitati a interpretare.

RIEPILOGO CALENDARIO ESIBIZIONI:

domenica 9 novembre CRISTINA BRANCO .
Dea del fado contemporaneo, fiera nella ricerca di una dimensione futuribile della musica portoghese, la Branco ritorna a Napoli con lo spettacolo “Idealist”: un viaggio sperimentale nell’autentico linguaggio della tradizione, eseguito con approccio naif e audace che quasi la spingono ad una dimensione di jazz-singer. Senza mai rinunciare all’essenza poetica dei versi narrati sul palco. In repertorio, canzoni da “Kronos”, “Alegria”, “Post-Scriptum” e “Corpo illuminado”. Accanto alla Branco, Ricardo Dias (piano e accordion), Bernardo Couto (chitarra portoghese) e Bernardo Moreira (contrabbasso).

lunedì 10 novembre AMAL MURKUS .
L’artista palestinese, attivista e simbolo di un canto pacifista, radicale, suadente e materno, presenterà un concerto in cui convivono spunti della tradizione mediterranea, pop-music e folklore palestinese. A zig zag tra i titoli degli album “Shauq”, “Baghani (I Sing)” e l’omonimo “Amal”, la cantante che ha avuto diverse esperienze teatrali e cinematografiche e che ha collaborato con Robert Wyatt, Mercedes Sosa, gli Stadio, Enzo Avitabile, Noa e Joan Baez a Napoli proporrà un mix antologico supportata da una band che include . In scena, Amal Murkus sarà affiancata da Firas Zreik (kanon), Naseem Dakwar (violino e oud) e Nizar Khater (pianoforte).

martedì 11 novembre FIORENZA CALOGERO .
“Napoli, voce e chitarra”. L’interprete napoletana, già in scena sotto la direzione del maestro Roberto De Simone, stavolta propone un recital in trio. Affiancata da Marcello Vitale [elaborazioni musicali, chitarra battente e cuatro venezuelano] e da Carmine Terracciano [chitarra classica], la Calogero eseguirà classici e suonerà tamburi a cornice. Da “Presentimento” [di E.A. Mario] a “Napulitanata” [di Di Giacomo e Costa], da “Lu cardillo” a “Voce ‘e notte” [di Nicolardi e De Curtis]. Fino a “Desiderio” [di Trusiano/Mazzocco], “Bambenella” [Raffaele Viviani] e “Tutt’ ‘e sere” [di Pisano/Cioffi].
.


Inizio live ore 21. Ingresso libero

da domenica 9 a martedì 11 novembre 2014
Napoli (Napoli)
Mostra D'Oltremare
Piazzale Vincenzo Tecchio, 52
ore 21:00
ingresso libero
Info. 324.5949643
(clicca per ingrandire)

 

letto 591 volte

Segui

Tienimi aggiornato

il Tacco di Bacco ti invia una mail in prossimità di eventi o in caso di variazioni o annullamenti.
Se segui un profilo o una location, il Tacco di Bacco ti invierà una mail quando vengono pubblicati nuovi eventi.



Da non perdere

Gli spettacoli e i concerti da non perdere.

Arte e fotografia

Tutte le mostre in corso.

Dove mangiare nella vicinanze

RISTORANTE
2 minuti
In macchina

Calendario



Se hai stampato queste pagine, ricordati di cestinarle nel raccoglitore della carta.
If you print these pages don't forget to trash them in a recycle bin.

Quando sfogli le pagine di questo sito, i cookie e altre tecnologie vengono utilizzate per migliorare la tua esperienza e personalizzare il contenuto e alcuni spazi pubblicitari che vedi.
Visita la nostra informativa sulla privacy (aggiornata al 25/05/2018) per saperne di più. Privacy Policy
Cliccando su accetta o continuando a navigare sul sito, accetti l'uso dei cookies e dei dati. Ulteriori informazioni Accetto i cookie da questo sito