il Tacco di Bacco
Oggi è venerdì 21 febbraio 2020!

Presentazione Napoli-Barcellona

Presentazione Napoli-Barcellona

Gli ottavi di Champions League sono sempre uno spettacolare, ma l’urna di Nyon ha riservato uno degli avversari più ostici possibili per gli azzurri, che dovranno sfidare in un doppio confronto che si preannuncia difficilissimo i blaugrana del Barcellona.


Anche gli appassionati di scommesse non vedono l’ora di potersi gustare l’andata degli ottavi di finale di Champions League, quando al San Paolo arriveranno Messi e compagni. In effetti, l’esito finale del match non è così scontato: basta dare un’occhiata a tutti i migliori siti nuovi di casino per rendersi conto di come le quote riferite ad un risultato positivo del Napoli sono particolarmente invitanti. Il vantaggio di piazzare una puntata da smartphone è certamente quello di giocare in qualsiasi posto ci si trovi, a condizione di avere una connessione internet funzionante. In ogni caso, occhio alla presenza del marchio AAMS, principale garanzia di sicurezza e di rispetto della legge italiana in tale materia.


Come arriva il Barcellona


È chiaro che, per la squadra guidata in panchina da Gennaro Gattuso, la sensazione è quella di avere di fronte un avversario troppo forte per le attuali possibilità degli azzurri. Però, tutto è ancora in gioco e, di conseguenza, tanto vale provare il colpaccio, tenendo conto di come il Barcellona di questi ultimi anni non sia più così infallibile in Champions League e, anzi, si sia dimostrato più di una volta fragile e battibile.


I blaugrana hanno trionfato nel Gruppo F, riuscendo a mettersi alle spalle i tedeschi del Borussia Dortmund e l’Inter. Tra l’altro, i nerazzurri sono stati protagonisti di due gare di tutto rispetto contro il Barcellona. È abbastanza facile intuire come la forma fisica di Messi inciderà e non poco sulle sorti dell’incontro, così come la vena realizzativa di Suarez potrebbe fare la differenza.


Come arriva il Napoli


La vittoria in campionato contro la Juventus al San Paolo potrebbe aver rappresentato la svolta della stagione. È chiaro come sembra impossibile avere la meglio nel doppio confronto contro il Barcellona, anche in virtù del fatto che l’assenza di Koulibaly si farà sentire per la retroguardia azzurra, ma sognare non è vietato.


In modo particolare al San Paolo, sarà importantissimo fare una grande prestazione e cercare di mettere in difficoltà la difesa blaugrana, notoriamente non proprio insuperabile. Ecco perché la forma fisica degli attaccanti dei partenopei sarà fondamentale, visto che Insigne, Mertens, Milik e Llorente dovranno fare la differenza, così come Callejon e Zielinski. Cercare di segnare, perlomeno due reti, non sarebbe male, per poi giocarsi il tutto per tutto in Spagna.


Gli scontri diretti


Si tratta del primo match in assoluto tra il Napoli e il Barcellona in una competizione ufficiale UEFA. Le due squadre prima d’ora non si erano mai sfidate. Gli spagnoli possono vantare una buona tradizione in Italia, dal momento che le trasferte entro i nostri confini hanno portato spesso bene ai blaugrana che, in 25 partite, hanno raccolto 7 vittorie, 11 pareggi e 7 sconfitte.


Interessante, però, notare come prima della vittoria colta a Milano sul campo dell’Inter nella fase a gironi, il Barcellona non riusciva a imporsi in Italia da ben otto trasferte, dato che l’ultima vittoria risaliva alla stagione 2011/2012, quando buttò fuori dalla competizione il Milan di Allegri.


Interessante, invece, dare un’occhiata a quelli che sono i precedenti per gli azzurri con squadre spagnole. Ebbene, il Napoli ha trionfato 4 volte, pareggiato altrettante e perso in 6 occasioni nell’ambito delle competizioni UEFA. Prendendo in considerazione, però, le sfide unicamente riferite alla Champions League, ecco che emergono le doppie sfide con Villareal e Real Madrid. Nel primo caso i partenopei ebbero la meglio in entrambe le partite con il risultato di 2-0, mentre con i galacticos subirono due sconfitte, entrambe con il punteggio di 1-3.

SCRITTO DA SnowVilliers il 05/02/2020

(letto 489 volte)

Se hai stampato queste pagine, ricordati di cestinarle nel raccoglitore della carta.
If you print these pages don't forget to trash them in a recycle bin.

Quando sfogli le pagine di questo sito, i cookie e altre tecnologie vengono utilizzate per migliorare la tua esperienza e personalizzare il contenuto e alcuni spazi pubblicitari che vedi.
Visita la nostra informativa sulla privacy (aggiornata al 25/05/2018) per saperne di piĆ¹. Privacy Policy
Cliccando su accetta o continuando a navigare sul sito, accetti l'uso dei cookies e dei dati. Ulteriori informazioni Accetto i cookie da questo sito